Notizie flash
Concorso per avvocatura 2010:
Stalking al candidato, col parere (in proposito) richiestogli all’esame per avvocato...
La “associazione di tipo mafioso” nelle Corti italiane
Valutazione utente: / 0
Inviato da Pietro Diaz   
mercoledì 24 settembre 2014
Si propone il seguente ricorso per cassazione avverso una nota sentenza di una Corte cagliaritana (nell’occasione presieduta da un siciliano), quale riflessione critica, nella prima parte, sulla indifferenza, delle Corti italiane, alla “imputazione” quale oggetto intangibile della loro cognizione e decisione, eppure deformato o sformato o frantumato, a stura di un finalismo (subculturale e criminologico) accusatorio e incolpatorio, “pregiudicante”, e per ciò: demolitore del ruolo (congenito) del diritto (processuale e sostanziale) e dei suoi istituti (tra i quali, appunto, l’imputazione), di argine (modale e contenutistico, subbiettivo ed obbiettivo, attivo e passivo) dei poteri e dei doveri giuridici della comunità generale e particolare (quella immediatamente avente che fare con esso); devastatore, ad un tempo, del campo storico dello “Stato di diritto” (per ridare adito allo “Stato di polizia”);

postulatore di contatto diretto (tramite l’organismo, di “polmagistratura”, che lo nutre), non mediato dal diritto (se non lo pseudodiritto "giurisprudenziale"), col “fatto” “penale” che trascelga, per il suo trattamento (non “giurisdizionale, dunque, bensì “amministrativo”, “di polizia…”.

Nella seconda parte, (il ricorso quale riflessione critica) sulla indifferenza, completa (la sentenza sarà riportata testualmente e commentata via via), delle Corti, oltre che alla legge codificata, al metodo giuridico della sua interpretazione, alla teoria dottrinale basata su questa, al linguaggio proprio al discorso scientifico, in una parola, al “minimo giuridico” che identifichi la (moderna) “giurisdizione” (la ricognizione e la dichiarazione del diritto vigente)…

Leggi tutto...
“Folclore” sardo-politico
Valutazione utente: / 0
Inviato da Pietro Diaz   
martedì 29 aprile 2014
Nell’anno 1793, la Borghesia francese che ha sconfitto l’Assolutismo monarchico e i suoi Organi (Clero e Aristocrazia), che ha installato (mettendole nell’orbita delle istituzioni universalmente possibili) la Repubblica, la Assemblea Costituente, la Convenzione, la Costituzione (insomma gli organi e gli istituti della “democrazia rappresentativa”, del “parlamentarismo reale”, i quali, poi, si diffonderanno nella Europa continentale e altrove), puntando ad esportare quella Rivoluzione (anche) nel Regno Sardo-Piemontese ( a monarchia, pur esso, “assoluta”) con lo sbarco delle sue Forze in terra cagliaritana, è battuta, nel vicino mare, dai regnicoli.
Leggi tutto...
Partito Democratico anticostituzionale…
Valutazione utente: / 0
Inviato da Pietro Diaz   
domenica 13 aprile 2014
1. Il PD renziano (“ma anche”) berlusconiano (B.R., lo ha siglato sarcasticamente Rino Formica), per una sinergia che (d’altronde)ebbe fin dall’inizio, col partito berlusconiano: prima informale, allorchè si astenne dal fermarlo, all’ingresso del recinto costituzionale, quale aggregazione di forze neorazziste neofasciste neocleriste neoaffariste neoliberiste, neoscurantiste, eversiva dell’ordine costituzionale, subito riconoscibile come tale (perdippiù, fermabile con un solo tocco, una leggina sul “conflitto di interessi”); o allorché, invaso e occupato quel recinto da quel partito, si astenne da ogni opposizione (istituzionale o sociale); poi formale (la sinergia), allorchè dette maggioranza parlamentare al Governo Monti, maggioranza parlamentare e presenza ministeriale al Governo Letta, altrettanto al Governo Renzi, con l’aggiunta della segreteria del partito e di intese extraistituzionali orditrici di quelle istituzionali (cosìcchè, ovviamente, il PD, insieme all’indotto sociopoliticogiuridico, della sinergia, ha condiviso pienamente i tratti culturali, di quella aggregazione: basti ad esempio la neorazzista legge “Turco-Napolitano” sulla “immigrazione”);

Leggi tutto...
<< Inizio < Prec 1 2 3 4 5 6 7 8 Pross. > Fine >>

Risultati 5 - 8 di 30
Copyright 2004 jusdiaz.it per i contenuti e la grafica. Tutti i diritti riservati.;
Copyright 2000 - 2004 Miro International Pty Ltd per il sorgente del portale. Tutti i diritti riservati.